VISITE GUIDATE A VERONA E PROVINCIA

Turismo a Verona - Valpolicella - Soave
 
Eventi a Verona
 
Opera in Arena
Calendario Opere
Estate Teatrale Veronese
La Fiera di Verona
San Valentino a Verona
 
Eventi Temporanei
 
Mostra "Il '700 a Verona"
 
Eventi passati a Verona
 
Mostra Chagall Verona

opera verona arena
 


Festival Operistico dell'Arena di Verona

Il più importante degli eventi artistico-culturali di Verona è senza ombra di dubbio la stagione operistica all’Arena di Verona. Ogni estate, nell’anfiteatro romano ancora magnificamente conservato, vengono messe in scena dalle cinque alle sei opere differenti, scelte tra i grandi classici della tradizione italiana e internazionale.
Il festival nasce nel 1913 quando il tenore Giovanni Zenatello, improvvisando per gioco in compagnia di alcuni amici, un’aria all’interno dell’Arena, si rese conto della sorprendente acustica di questo anfiteatro vecchio di duemila anni ed ebbe l’idea di organizzare un’opera intera al suo interno.
L’Arena era in realtà stata utilizzata per vari scopi nel corso dei secoli, dalle pubbliche esecuzioni e tornei nel medioevo, alle prime rappresentazioni teatrali a partire dal cinquecento, fino a la Caccia, una sorta di corrida molto popolare nel settecento. L’opera tuttavia era un’impresa decisamente più impegnativa, ma che in un luogo come l’Arena avrebbe potuto trovare una nuova dimensione spettacolare. E così fu. Lo spazio all’interno dell’immenso edificio aperto permetteva la realizzazione di scenografie spettacolari. L’impresa fu affidata ad Ettore Fagiuoli, il grande architetto veronese che più di ogni altro modellò l’aspetto di Verona nei primi decenni del novecento. Egli ebbe la geniale intuizione di sfruttare la stessa struttura dell’Arena facendola diventare parte della scenografia. Da allora, le dimensioni e la spettacolarità delle scenografie dell’Arena di Verona sono diventate caratteristiche apprezzate dal pubblico che le può ammirare anche quando, nelle serate in cui non vi è opera, vengono lasciate in bella mostra in piazza Bra, a fianco alle vecchie pietre dell’anfiteatro romano. L’opera che venne scelta per essere rappresentata fu la più spettacolare, l’Aida, che da allora è diventata appuntamento fisso di ogni estate areniana. Col tempo la stagione operistica all’Arena di Verona è diventata un importante appuntamento per tutti gli amanti della lirica, che non solo dall’Italia, ma da ogni parte del mondo vengono nella città scaligera apposta per questo evento che si ripete, quasi ininterrottamente da più di ottant’anni. All’Arena negli anni hanno cantato alcuni tra i più famosi cantanti lirici. Maria Callas vi fece il suo debutto alla fine degli anni ’50, Pavarotti cantò negli anni ’70 e recentemente, José Carreras è stato ospite dell’Arena sia nell’insolita veste di direttore d’orchestra che come cantante in serate speciali, così come Franco Zeffirelli, molto legato a Verona, è ormai da anni regista di numerose delle opere rappresentate in Arena.

Calendario del prossimo festival lirico all'arena di Verona » 

Per tutti coloro, singoli ospiti o gruppi organizzati, in visita a Verona per ammirare l’opera all’Arena, le guide turistiche di Verona propongono i propri itinerari alla scoperta dello splendido centro storico della città, alle sue chiese o nella provincia, sul Lago di Garda, in Valpolicella o a Soave. I tour di Verona possono essere prenotati in qualsiasi giorno della settimana e in qualsiasi orario.


Veronacity guide è su verona tours -- Bookmark and Share

  » 

Informazioni : veronatour@gmail.com