Itinerari Didattici: Verona Romana

Per gli studenti delle città del nord Italia, non c'è bisogno di recarsi a Roma per trovare abbondanza di reperti di epoca romana. A un paio d'ore di pullman infatti c'è Verona, che dopo Roma è infatti la città con più resti di edifici visibili realizzati tra il I secolo a.C e il III secolo d.C.. La stessa struttura urbana di Verona conserva l'impostazione tipica del reticolato romano con decumani, cardi e il foro nel mezzo (oggi Piazza delle Erbe), ampi resti delle mura di cinta e due delle quattro porte monumentali ancora ben conservate (Porta Borsari e Porta Leoni). L'Arena, l'anfiteatro magnificamente conservato è sicuramente il monumento più evidente, ma a Verona vi sono anche i resti di un teatro del I secolo a.C., di varie domus coi loro mosaici, strade lastricate, costruzioni visibili e visitabili sia sopra che sotto l'attuale piano stradale.

Per maggiori informazioni sugli itinerari didattici nella Verona romana per scolaresche in gita: veronatour@gmail.com

Percorsi Didattici

Mezza Giornata

L'itinerario ha una durata di circa 2h-2h30', inizia e si conclude in mattina o al pomeriggio.
Nel percorso a piedi vengono illustrati i seguenti monumenti:

  • Porta Borsari: il sistema difensivo della città romana con le mura (visione dei resti) e le porte che regolavano l'accesso.
  • Corso Porta Borsari: l'antico Cardo Massimo. Descrizione dell'impianto urbano a reticolo proprio delle città romane. I ragazzi possono sperimentare, contando i propri passi, le dimensioni degli isolati romani che si conservano nel centro storico di Verona.
  • Piazza Erbe: l'antico foro. Illustrazione della funzione sociale, politica, economica del foro e degli edifici pubblici che vi sorgevano.
  • Resti di selciato originale romano e mosaici di domus in piazza dei Signori: la mobilità in una città romana e la vita di tutti i giorni nelle residenze privati. Cenni sull'alimentazione nell'antica roma.
  • Porta Leoni.
  • Arena (ingresso opzionale): i luoghi del divertimento, i giochi dei gladiatori.

Giornata Intera

L'itinerario di una giornata intera ha una durata di circa 4h-4h30', generalmente suddivise a metà tra mattina e pomeriggio.
Alla struttura del percorso di mezza giornata illustrato sopra, vengono aggiunti i seguenti monumenti:

  • Arco dei Gavi e resti di via Postumia: il sistema viario extraurbano delle vie consolari e i monumenti celebrativi nell'antica Roma.
  • Ponte Pietra.
  • Teatro Romano: Il teatro nell'antichità greco-romana.

L'itinerario guidato nella Verona Romana è particolarmente indicato per le classi quinte delle scuole primarie o per gli istituti superiori che stiano trattando la storia romana.  L'itinerario didattico nella Verona Romana viene illustrato con un linguaggio adatto al livello degli studenti da guide con una lunga esperienza nella didattica in grado di coinvolgere attivamente i ragazzi.

Il percorso può essere eventualmente esteso, qualora ve ne fosse la richiesta, ad altri monumenti cittadini che si trovano sul percorso come ad esempio la casa di Giulietta o le Arche Scaligere.

Approfondimenti

Il percorso nella Verona Romana, può essere ulteriormente approfondito con la visita ai seguenti musei e attività didattiche complementari.

Musei

  • Museo Archeologico. Il percorso espositivo è suddiviso per aree tematiche: la casa romana, il culto dei morti, i luoghi di divertimento, statuaria monumentale, la religione.
  • Museo Lapidario Maffeiano. Adatto soprattutto agli studenti delle scuole superiori che studino latino ed epigrafia.

Siti Sotterranei

Verona è dotata di numerosi spazi sotterranei che permettono di vedere in-situ alcuni interessantissimi reperti di epoca romana. L'accesso è soggetto a limitazioni sull'orario e numero di visitatori e va concordato preventivamente con la guida e la proprietà.

  • Corte Sgarzarie: i resti di una porzione del basamento del Capitolium, il tempio principale della città romana.
  • Domus di piazza Nogara: resti di una domus patrizia di 400 m2 in cui, seppur molto rovinati dal tempo, gli studenti possono vedere chiaramente la disposizione dei vari ambienti: atrium (cortile), impluvium (vasca di raccolta acqua), peristilio (porticato), triclinio (sala da pranzo), cubicola (camere da letto), assieme ad ampli resti di mosaici.
  • Scavi Scaligeri: lo straordinario museo sotterraneo di Verona con resti di strade e fognature romane, mosaici di domus, tombe longobarde, torri medievali. (Al momento chiuso per restauri).
  • Villa di Valdonega: resti di una porzione di villa patrizia costruita in quella che un tempo era un'area extraurbana. Sono visibili ampie porzioni di pavimento a mosaico e affreschi decorativi delle pareti.

Attività Laboratoriali

A completamento della gita scolastica a Verona, in alternativa a una mezza giornata, proponiamo alcune attività laboratoriali e di approfondimento didattico a tematica romana:

  • L'Arena e i gladiatori: all'interno dell'anfiteatro romano i ragazzi mettono in scena un combattimento di gladiatori interpretando i vari personaggi con toghe, tuniche, maschere di belve feroci, armi e armature in plastica e gommapiuma. Tutto in massima sicurezza.
  • A spasso con Catullo:  la guida turistica che accompagna la scolaresca in visita a Verona è affiancata da un attore che veste i panni del famoso poeta latino Catullo (originario del veronese) che parla della "sua" Verona, interagendo coi ragazzi in un divertente confronto tra passato e presente.
  • Caccia al tesoro "barbari, gladiatori, dei": l'attività didattica è strutturata in parte come una caccia al tesoro in parte come un gioco di ruolo. Gli studenti, suddivisi in squadre, attraverso quiz, giochi, ricerca di dettagli e monumenti in città, ricostruiscono una narrazione che si svolge all'epoca delle invasioni barbariche e che permette loro di scoprire attivamente fatti, nomi, eventi, personaggi, stili di vita dell'antichità romana.
  • Il Mosaico: laboratorio condotto da una mosaicista professionista che dopo aver illustrato le varie tipologie e tecniche del mosaico antico, farà realizzare ai ragazzi un oggetto decorato con tessere in pasta vitrea.

Lago di Garda

Anche sul lago di Garda è possibile realizzare percorsi didattici focalizzati sulla storia romana per integrare, prima o dopo, la classica visita guidata di mezza giornata a Verona.

  • Sirmione - Grotte di Catullo: con i suoi 2 ettari di superficie è la più grande area archeologica del nord Italia. I resti di un'immensa e sfarzosa villa rustica che probabilmente è appartenuta alla famiglia del poeta latino Gaio Valerio Catullo. Anche se molto rovinata permette di comprendere i vari ambienti e le funzionalità di una tipico edificio rurale e di rappresentanza di epoca romana. Nell'annesso museo numerosi i reperti di grande interesse.
  • Desenzano - Villa Romana: seppur di dimensioni più modeste rispetto alle grotte di Catullo, la villa romana di Desenzano ha un ciclo di mosaici straordinariamente ben conservato, così come la struttura dell'ipocausto e degli ambienti che permettono ai ragazzi in gita di cogliere le dimensioni e distribuzione dei vari ambienti.

Pausa Pranzo

Se la giornata lo permette vi sono delle aree appositamente allestite per il pranzo al sacco in centro città.

  • Giardini di piazza Indipendenza
  • Giardini della Giarina
  • Giardini di via Pallone

Nel caso di pioggia è possibile prenotare delle aule in alcune strutture di istituti religiosi.

  • Oratorio dei Filippini
  • Scuole Salesiane

Sono previsti sconti e tariffe agevolate a seconda delle stagioni e delle fasce orarie scelte per effettuare il proprio tour didattico. Per maggiori informazioni e dettagli contattate le guide di Verona: